• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Premessa alla guerra

Lo scoppio della IIª guerra mondiale fu dovuto fondamentalmente alla crescente aggressività tedesca in politica estera dopo la presa di poter di Adolf Hitler. Quest'ultimo manifestò immediatamente l'intenzione di conquistare il Lebensraum, lo "spazio vitale" per il popolo tedesco (come aveva scritto nel Mein Kampf), ovvero l'espansione soprattutto ad est del terzo Reich o dove nella popolazione di uno stato estero vi fosse stata un minoranza tedesca.

 

Lacrime e sangue

Il celebre discorso di Winston Churchill alla camera dei comuni il 13 maggio 1940

Lo scorso venerdì sera ho ricevuto da Sua Maestà l'incarico di formare un nuovo governo. C'era l'evidente volontà del Parlamento e della nazione che questo fosse concepito sulle basi più larghe possibili e che includesse tutti i partiti. Ho già completato la parte più importante di questo compito.
 

Le ultime ore di Hitler

Il seguente brano illustra le ultime giornate di vita di Hitler nel bunker della cancelleria di Berlino.

Hitler dopo l'attentato del 20 luglio del 1944 aveva diradato molte le sue uscite pubbliche, passava da uno dei suoi numerosi rifugi all'altro in preda al sue sempre crescenti paranoie, in breve gli ultimi spostamenti: fino al 20 novembre rimase al Wolfsschanze (tana del lupo, quartier generale nella Prussia orientale vicino Rastenburg),

 

Fosse Ardeatine

Brano che riassume le vicende dell'eccidio delle fosse ardeatine

Un organizzazione clandestina il 23 marzo 1944 decide di agire contro i tedeschi, il giorno scelto è quello del 25° anniversario della nascita dei fasci combattenti, il gruppo si chiamava GAP. I fascisti vorrebbero ricordare solennemente la creazione dei fasci con una adunata di massa vecchio stile,  il sostenitore di questa idea era il federale Pizzirani, i nazisti erano contrari non sapendo come valutare la reazione della popolazione ad un evento del genere. Pizzirani si rivolge, dunque, al ministro dell’interno Buffarini per esortare il duce a far pressione agli alleati se non direttamente a Hitler, ma a quest'ultimo la questione non gli arrivò mai, Rahm e Wolff d’accordo con Maektzer e Kappler, erano inamovibili, la celebrazione doveva avvenire in una sala al chiuso.

 

Auschwitz la fabbrica di morte

Auschwitz Birkenau

Si descrive la genesi e l'espansione del campo di concentramento

L'inizio 1940


Oświęcim in polacco o Auschwitz in tedesco è una cittadina della Polonia sud Occidentale al confine con la Germania, situata tra i fiumi Vistola e Sola, dove il clima è malsano e sempre umido. Fu scelta nel 1940 dai nazisti per ospitare uno dei primi campi di concentramento in quanto era presente una caserma abbandonata dell'esercito polacco che poteva essere riutilizzata allo scopo, era isolata dalla cittadina e lontana da occhi indiscreti. Il comando del nascente campo di sterminio venne affidato a Rudolf Hoss un giovane ufficiale delle SS col grado di capitano proveniente dal campo di concentramento di Dachau dove aveva fatto velocemente carriera.
 


Design by i-cons.ch / etosha-namibia.ch